Blog

Diventa irresistibile, sviluppa empatia!

Diventa irresistibile, sviluppa empatia!

Scritto da  Commenta questo articolo!

E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.”

Antoine de Saint Exupèry

Si chiama empatia ed è la capacità di “mettersi nei panni” dell’altro, cogliendo, attraverso le sfumature del tono di voce, gli sguardi e le parole, il suo stato d’animo.

Il termine inglese "empathy", coniato da Titchener agli inizi del '900 indicava quel processo attraverso il quale gli esseri umani tendono ad "umanizzare" gli oggetti, attribuendo a questi ultimi sentimenti e valori tipicamente umani.

Successivamente questa valenza venne estesa ad opera degli psicologi agli altri esseri umani, acquisendone il significato odierno.

Nella comunicazione l’empatia è una delle doti più importanti poiché ti permette di stabilire una connessione immediata con il tuo interlocutore.

Ma come si fa a sviluppare empatia?

Per conquistare una persona è necessario parlare la sua stessa lingua, entrare in sintonia con lei per capire esattamente di cosa ha bisogno. Essere empatico ti aiuta a comunicare in modo efficace e a raggiungere più velocemente i tuoi obiettivi.

Daniel Goleman sostiene che l’empatia ci consente di governare le emozioni e di guidarle nelle direzioni più vantaggiose.

L'opera più conosciuta di Goleman è "Intelligenza emotiva" (Emotional Intelligence) del 1995. In questo libro l'autore afferma, tra l'altro, che la conoscenza di sé, la persistenza e l'empatia sono elementi che nascono dall'intelligenza umana, e sono quelli che probabilmente influenzano maggiormente la vita dell'uomo.

L’intelligenza emotiva è la capacità di capire i sentimenti degli altri al di là delle parole; essa ci spinge alla ricerca di benefici duraturi piuttosto che al soddisfacimento di quelli immediati.

L'intelligenza emotiva si può apprendere e perfezionare imparando a riconoscere le emozioni proprie e quelle degli altri.

Ciò è possibile grazie alla presenza nel nostro cervello di particolari neuroni che ci consentono di apprendere comportamenti ed emozioni mediante l’osservazione.

I neuroni specchio infatti, sono responsabili dell’empatia, poiché permettono al cervello di modellarsi sull’esperienza di chi ci è accanto e

di integrare informazioni cognitive ed emotive, regolando stati affettivi e modulando in maniera efficace il nostro comportamento.

I neuroni specchio furono scoperti durante una sperimentazione con gli animali, per l’esattezza con delle scimmie, dall’equipe del Dott. Giacomo Rizzolati che li localizzò nella corteccia premotoria, specializzata nel pianificare, selezionare ed eseguire i movimenti.

I neuroni specchio sono coinvolti nella comprensione degli altri, nella conoscenza di sé, nella capacità di controllo delle emozioni. In altre parole, oltre alla componente genetica,

l’ambiente in cui viviamo e le relazioni che attiviamo influiscono sullo sviluppo del nostro cervello migliorando la nostra capacità di interazione con gli altri e quindi l’empatia.

Gli stati d’animo di coloro che ci sono accanto, possono influenzarci, facendo cambiare il nostro umore.

Quando qualcuno vicino a te è triste e, il suo viso ti trasmette tristezza, non solo sei in grado di capire che c’è qualcosa che non va, ma anche il tuo stato d’animo ne è influenzato. Quando invece sei accanto ad una persona allegra, dopo un pò il buon umore ti pervade. 

L’empatia, infatti, non solo ti permette di capire cosa pensano gli altri, ma ti fa anche mettere nei loro panni.

Tre suggerimenti pratici per capire come l’empatia ti può aiutare in una strategia di marketing:

1. Ascolta profondamente il tuo cliente. Impara a ragionare secondo il suo punto di vista. Sintonizzati sulle persone, su quello che ti chiedono e su quello che desiderano e offri le chiavi per realizzarlo.

2. Cambia la tua visione, riconosci il ruolo attivo del tuo cliente nella dinamica commerciale: non sei tu che vendi a lui, ma è lui che sceglie di acquistare da te.

Chiedi a te stesso: "Perché dovrebbe scegliere me e il mio prodotto?"

3. Sviluppa una strategia di marketing che ponga al centro la costante creazione di valore per il tuo cliente. Utilizza le preziose informazioni che ti fornisce per trasformarle in azioni volte a migliorare la tua proposta e monitora costantemente i cambiamenti del mercato.

Perché l’empatia è fondamentale nella crescita del tuo business?

Qualsiasi strategia di marketing è finalizzata alla soddisfazione di bisogni.

Per realizzare i desideri dei tuoi clienti devi innanzitutto comprendere in profondità le loro emozioni e valutare le loro esigenze.

Individuare l’esistenza di bisogni inespressi e offrire prodotti e servizi “su misura” vuol dire portare le persone che desiderano acquistare il tuo prodotto, al massimo grado di soddisfazione.

Il successo è frutto di un sapiente connubio di empatia e strategia di marketing.

I libri di marketing parlano di clienti come se fossero entità astratte, numeri.

Avere un approccio empatico serve a ricordare che "il target" è costituito da persone con dei sentimenti e delle emozioni. 

La capacità di emozionare e di comprendere il tuo pubblico ti porterà a distinguerti dalle aziende concorrenti e a creare legami più forti con i tuoi clienti.

Nella speranza di aver creato anche solo un piccolo legame con te che mi hai letto, ti saluto con questa immagine tratta dal libro "Il Piccolo Principe". Grazie per il tempo  che hai dedicato alla lettura di questo post. 

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo! 

Vuoi sapere come coinvolgere ed emozionare il tuo pubblico? Scrivimi e studieremo insieme la strategia giusta per te. :)