Blog

social media marketing

Social Media Marketing: i 5 step per creare la tua prima campagna social

Scritto da  Commenta questo articolo!

Se sei approdato a questo articolo è probabile che tu abbia già letto Social Media Marketing: piccola guida per principianti - Parte I; se è così complimenti per essere arrivato fino in fondo! Se invece non l’hai ancora fatto e hai voglia di scoprire la differenza tra Social media e Social network e avere qualche dritta su come funzionano e sul perché è importante usarli ti invito a dargli un’occhiata, troverai informazioni utili per avere le idee più chiare sull’ argomento!

A questo punto, come promesso, parliamo delle opportunità che, grazie ai social media, ti si aprono davanti, soprattutto se hai un’azienda e hai bisogno di attrarre e coinvolgere il tuo pubblico.

Il web ha prodotto una rivoluzione che offre a tutti la possibilità di comunicare con il mondo intero semplicemente connettendosi da un computer, un tablet o uno smartphone. Le imprese di successo utilizzano i social media per creare con i loro follower relazioni basate su esperienze, valori, preferenze, convenienza e fiducia.

Tutti possono creare una pagina aziendale in poco tempo ma pochi hanno le competenze per utilizzarla in modo efficace e funzionale all’obiettivo per cui è nata.

A questo punto ti starai chiedendo: In che modo una campagna con i social media può aiutarmi nello sviluppo della mia attività?

 

In vari modi!

una social media strategy efficace può aiutarti a:

• Incrementare le vendite

• Diminuire i costi del tuo servizio di assistenza alla clientela

• Aiutarti ad acquisire nuovi clienti

• Aumentare il riconoscimento del tuo brand

Insomma, può influenzare ogni aspetto del tuo business!

Ora starai pensando: Voglio intraprendere una strategia di comunicazione su social media, ma da dove comincio?

Ecco i 5 step che ti guideranno nella creazione della tua prima campagna social:

1. Sviluppa l’obiettivo della tua campagna. L’obiettivo deve essere misurabile e focalizzato. Ad esempio, un obiettivo ragionevole potrebbe essere coinvolgere clienti per far crescere la notorietà di marca. Chiedi a te stesso:

Cosa voglio ottenere dall’interazione attraverso i social?

• Nuovi clienti da referenze?

• Un aiuto nell’assistenza alla clientela?

• Sondare il potenziale per il lancio di nuovi prodotti?

Cosa voglio comunicare al mio pubblico mediante i social?

• Voglio che i miei clienti potenziali si fidino di me e che possano godere dei benefici dei miei prodotti/servizi?

• Voglio che i miei clienti percepiscano che fornisco loro solo servizi soddisfacenti?

• Voglio che i consumatori si sentano parte dell’azienda? Qual è il modo migliore per far arrivare il mio messaggio? (ecco alcune ipotesi)

• Posso aprire un forum di discussione dove i clienti possono fare domande, trovare consigli ed esprimere suggerimenti.

• Posso essere disponibile o avere una risorsa che lo sia per rispondere in modo tempestivo ad ogni commento o dubbio dei clienti potenziali.

• Posso sottoporre l’idea di un prodotto ad un numero circoscritto di utenti della community e poi analizzare il feedback.

Sappi che… nel progettare il tuo piano d’azione potrebbe essere necessario programmare un periodo di promozione per stimolare l’interesse e rinfrescare l’idea di quello che fai nella mente dei clienti. A proposito di clienti, chi sono le persone che vuoi raggiungere?

• Membri curiosi e clienti passati?

• Clienti passati che hanno il potere di influenzare clienti futuri o clienti ritrovati?

• Consumatori che sono coinvolti e che rispondono attivamente alla tua attività sui social?

Complimenti, se sei arrivato qui hai appena definito l’ obiettivo della tua campagna!

2. Scegli il mezzo giusto. In base all’ obiettivo che hai appena stabilito sceglierai i mezzi più adatti per i contenuti da veicolare. Per una panoramica dei social media più diffusi ti suggerisco di rivedere Social Media Marketing: piccola guida per principianti - Parte I . Considera le opzioni e poi decidi su quali social focalizzare la tua campagna.

3. Produci contenuti di qualità. Qualsiasi responsabile marketing ti dirà la stessa cosa: Il contenuto regna sovrano (content is king). Una quantità enorme di post e tweet piove su ogni singolo utente in ogni momento. Per questo è importante che i tuoi post catturino l’attenzione, siano significativi e che le persone abbiano voglia di leggerli. In ogni post inserisci video, foto o link.

Leggi un articolo interessante? Inserisci il link!

Aggiorni il tuo blog? Inserisci il link!

Hai un nuovo prodotto? Inserisci il link!

I like che le persone mettono ai tuoi post, oltre a gratificarti ti offrono la possibilità di avere un feedback per capire le opinioni del tuo target su un’idea o un concetto. Le persone si sentono più a loro agio dietro lo schermo ed esprimono più facilmente quello che pensano. Questo rappresenta un grande vantaggio per te: concludi i tuoi post con una domanda aperta e invita a commentare. Aggiungi una sensazione personale ad una domanda e ti stupirai dei risultati che potrai ottenere. Più ti rivolgerai alle emozioni delle persone, più potrai aspettarti una risposta. Quindi, appena sei certo di avere un contenuto di qualità postalo!

4. Imposta un sistema di gestione dei contenuti. Puoi decidere di condurre campagne multiple portando avanti obiettivi diversi contemporaneamente per

es.: obiettivo della campagna

su Facebook: creare una relazione con i clienti

su LinkedIn: creare nuove partnership

su Twitter: fare attività di ricerca e sviluppo

Per farlo puoi servirti di piattaforme di gestione dei contenuti che ti consentono di programmare i post da diffondere sui differenti social ad orari diversi. Le applicazioni più famose sono Hootsuite e Buffer che ti danno la possibilità di cominciare in modo gratuito, mettendoti a disposizione una versione di base. Lo so che ti stai approcciando ora al Social Media Marketing e che adesso ti sembra tutto difficile ma voglio rassicurarti: l’utilizzo di questi strumenti è molto intuitivo e, non appena ti saranno più familiari, vedrai che ti aiuteranno a gestire la tua attività sui social permettendoti di risparmiare tempo pianificando con coerenza le tue azioni di comunicazione.

5. Controlla e ripeti. Sei arrivato all’ultimo step. Adesso occorre:

1. Misurare e monitorare le tue attività

2. Analizzare i dati e osservare dove hai bisogno di migliorare.

3. Ricominciare il processo dal punto 1.

Se sei arrivato qui hai una strategia semplice per creare una campagna sui social media. Una volta che avrai identificato i tuoi obiettivi e impostato un piano d’azione la tua community farà il resto. Appena acquisirai familiarità con questi cinque semplici passi ti verrà spontaneo portare avanti il processo.

Iscriviti alla nostra newsletter , riceverai informazioni interessanti e aggiornate sul mondo del marketing e della comunicazione!

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi chiederci un supporto nella realizzazione del tuo piano d’azione contattaci per una consulenza , saremo felici di aiutarti!

Aspettiamo un tuo commento, scrivici qui sotto!